Zoetis lancia SimparicaTM (sarolaner) in Europa

  • Un farmaco orale altamente efficace che offre protezione continua contro un ampio spettro di ectoparassiti del cane a partire da 8 settimane di età.
  • Compresse masticabili appetibili da somministrare una volta al mese.
  • Effetto immediato con massima protezione contro pulci e zecche ottenuta durante un intero periodo di 35 giorni, senza perdita di efficacia alla fine del mese.
  • Indicato per il trattamento della rogna sarcoptica e della dermatite allergica da pulci (FAD).
  • Ben tollerato con eccellente profilo di sicurezza in cani di tutte le razze a partire da 8 settimane di età.

AMSTERDAM, PAESI BASSI, 5 aprile 2016 – Zoetis Inc. ha annunciato oggi il lancio europeo di SimparicaTM (sarolaner), un farmaco orale da somministrare una volta al mese per il trattamento dell’infestazione da pulci, zecche e acari nei cani a partire da 8 settimane di età. Simparica agisce in modo rapido e fornisce una protezione continua per 35 giorni senza perdita di efficacia alla fine del mese. Uccide un ampio spettro di ectoparassiti: Ctenocephalides canis, Ctenocephalides felis, Ixodes ricinus, Dermacentor reticulatus, Rhipicephalus sanguineus, Ixodes hexagonus eSarcoptes scabiei. Il farmaco può inoltre essere utilizzato nell’ambito di una strategia terapeutica per la dermatite allergica da pulci (FAD) ed è indicato per il trattamento della rogna sarcoptica.

“Grazie a Simparica, Zoetis introduce sul mercato una soluzione antiparassitaria avanzata che contribuisce a generare una maggiore soddisfazione dei clienti e dei pazienti”, ha affermato Roberta D’Amore, responsabile marketing globale della divisione Parassiticidi animali da compagnia di Zoetis. “Le compresse masticabili possono essere somministrate facilmente e sono accettate senza problemi dai cani. Un aspetto ancora più importante è rappresentato dal fatto che Simparica aiuta i veterinari e i proprietari dei cani a ridurre al minimo il potenziale rischio di mancata protezione durante determinati momenti poiché uccide in modo molto rapido pulci e zecche e offre una protezione per un intero periodo di 35 giorni senza perdita di efficacia, quindi ben oltre il periodo di trattamento mensile”.

I risultati di una recente ricerca di mercato condotta per conto di Zoetis da The Link Group1 tra i proprietari di cani di Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Australia ha evidenziato che il 71% dei partecipanti aveva somministrato al proprio cane un farmaco contro le pulci o le zecche con un ritardo medio di 3-7 giorni. Simparica offre ai veterinari e ai proprietari di animali un po’ smemorati la tranquillità di una protezione continua di un mese.

Trattamento efficace per le più comuni infestazioni da zecche

L’efficace e la sicurezza di Simparica sono state dimostrate nell’ambito di un programma esauriente che includeva oltre 1500 cani. Dieci studi condotti in laboratorio hanno rivelato che il farmaco proteggeva i cani contro la re-infestazione settimanale da parte delle specie di zecche più comuni che infestano i cani in Europa.2,4 L’effetto letale nei confronti di Ixodes ricinus inizia entro 8 ore dopo una singola somministrazione orale e la maggior parte delle zecche muore entro 24 ore.4 Cinque ulteriori studi condotti in Stati Uniti, Ue e Australia hanno inoltre dimostrato la sua efficacia contro le infestazioni da pulci del cane e del gatto, incluso il ceppo resistente KS-1, con un effetto letale nei confronti dei parassiti che iniziava 3-4 ore dopo la somministrazione e un controllo efficace raggiunto entro 8 ore. Per entrambi i tipi di ectoparassiti, l’efficacia contro la re-infestazione settimanale durava almeno 35 giorni.3,4 Nel complesso, il trattamento è stato ottimamente tollerato in cani di diverse razze a partire da 8 settimane di età.4

Nell’evidenziare l’importanza delle diverse specie di zecche del cane negli ambienti urbani e rurali europei, il Professor Frans Jongejan, direttore dell’Utrecht Centre for Tick-borne Diseases (UCTD), Facoltà di Medicina veterinaria, Università di Utrecht, ha spiegato: “Ixodes hexagonus e Dermacentor reticulatus in particolare sembrano comparire in nuovi habitat. Un’efficacia elevata e costante contro tutti i tipi di zecche, oltre a un rapido effetto letale nei confronti dei parassiti per l’intero periodo di trattamento rappresenta un attributo importante per qualsiasi nuovo ectoparassiticida introdotto sul mercato, sia dal punto di vista del veterinario che del proprietario dell’animale”.

Simparica ha inoltre permesso di ottenere una guarigione completa dall’infezione parassitaria da Sarcoptes scabiei. I cani di proprietari e di laboratorio sono risultati liberi da acari dopo 2 mesi di trattamento e i segni clinici della rogna sarcoptica, inclusi alopecia, papule, eritema, prurito e formazione di scaglie/croste, erano nettamente migliorati nei cani trattati con Simparica.5

“Siamo lieti di poter offrire ai veterinari e ai proprietari degli animali di tutta Europa questa nuova opzione terapeutica scoperta e sviluppata dai ricercatori di Zoetis”, ha aggiunto il Dott. Michael Stegemann, direttore senior della divisione Ricerca e sviluppo medicina veterinaria di Zoetis. “Grazie alla rapida insorgenza dell’effetto, alla durata prolungata dell’azione e al profilo di sicurezza ottimale, Simparica è la migliore isoxazolina orale indicata per tutte e quattro le specie di zecche in Europa e per le due specie di pulci che infestano più frequentemente i cani. A differenza della maggioranza dei trattamenti, Simparica protegge i cani da entrambi i tipi di ectoparassiti per lo stesso periodo di tempo”.

 

Informazioni su Simparica (sarolaner)

Il principio attivo di Simparica è il sarolaner, un nuovo ectoparassiticida della classe delle isoxazoline, interamente scoperto e sviluppato dai ricercatori di Zoetis che hanno progettato una molecola in grado di offrire un profilo ottimizzato in termini di efficacia antiparassitaria, farmacocinetica e sicurezza. Agisce in modo specifico sul sito di legame della isoxazolina (NCA-II) presente sui recettori per il GABA nel sistema nervoso centrale degli invertebrati (insetti e a acari) oltre che sui canali ionici controllati dal glutammato. L’alterazione di questi recettori impedisce la captazione degli ioni cloruro comportando un aumento della stimolazione nervosa e la morte del parassita target6.

Per ulteriori informazioni su Simparica, visitare il sito web dell’Agenzia europea per i medicinali facendo clic qui.

 

Informazioni sulla prescrizione

Simparica deve essere somministrato per via orale una volta al mese nei cani a partire da 8 settimane di età.

Le compresse possono essere somministrate con o senza cibo.

Il medicinale veterinario deve essere somministrato a un dosaggio di 2-4 mg/kg di peso vivo.

 

1 The Link Group, Simparica Pet Owner Message Testing, November 2015

2 Geurden T, Becskei C, et al.

3 Six R, Everett W, et al.

4 Six R, Geurden T, et al.

5 Becskei, C., De Bock, F, et al.

6 McTier, TL, Chubb, N, et al.